About Stefano Besi

This author has not yet filled in any details.
So far Stefano Besi has created 46 blog entries.

La distanza tra le parole

2017-05-24T16:05:15+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: |

Oggi ho detto una cosa importante e poi mi sono fermato. Non ho aggiunto altro, né ascoltato la risposta. Mi sono girato a guardare indietro, verso il punto in cui avevo iniziato a parlare perché ero sicuro di aver visto qualcosa. A volte gli scienziati dicono di aver avuto un'intuizione, di aver visto un risultato [...]

C’era il silenzio

2017-05-24T16:05:20+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: , , |

Credo sia stata colpa delle parole. Le parole costano poco a volte, anche quelle sincere. Per anni sono uscito di casa col buio e ho guidato su strade sconosciute per il gusto di perdermi altrove. Ma un viaggio notturno non è così potente quanto una voce che dice quello che vuoi sentire. Servirebbe tempo e [...]

Il falso romanticismo dello scrivere

2017-05-24T16:05:25+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: , |

C'è sempre del romanticismo nello scrivere. Ti sei chiesto il perché? La risposta potrebbe deluderti, però io te la scrivo in questo post per via di quel tipo di sincerità che porta le persone a essere linciate da una folla al centro della piazza principale della città. Se io dovessi descrivere dove sono ora ti [...]

Ricetta per costruire un fossato senza castello

2014-10-23T13:32:24+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: |

Ho voglia di cancellare tutto. Voglio restare bianco, piatto, completamente vuoto. Niente passato né futuro. Fino a limare l'ultimo secondo prima e dopo il presente. Arrivato a quel confine impercettibile che circonda quello che chiamiamo "adesso", aggredire anche quello. Bucare la pellicola che lo riveste per farne uscire l'aria. Svuotare tutto. Trasformare l'esistenza in un [...]

Aspetta a dire

2017-05-24T16:05:32+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: , , |

[Quello che state per leggere è ispirato alla musica delle shootin' stars e nasce da una collaborazione molto lenta ma proficua. Inoltre oggi è anche un compleanno, che non è mai cosa da poco.] C'era un pazzo vicino al muro che parlava da solo. Mi sono avvicinato ma a qualche passo da lui ancora non [...]