About Stefano Besi

This author has not yet filled in any details.
So far Stefano Besi has created 46 blog entries.

Parole e musica

2017-05-24T16:05:10+00:00 Categories: News|

Per la prima serata pubblica de I racconti della Sovrappopolazione abbiamo pensato a un esperimento: una presentazione di un libro che del libro quasi si dimentica, per regalare ai partecipanti una storia e uno spettacolo. Volete sapere dove e come? Parole e musica Oppure visitate la pagina Facebook dell'evento

Nuvole

2017-05-24T16:05:10+00:00 Categories: Storie|Tags: , |

[a Claudia] Capita raramente di riuscire a vedere l'attimo in cui una nuvola nasce. Eppure esiste, ve lo giuro: c'è un istante in cui dal nulla compare una punta di bianco sopra l'azzurro e questo bianco minuscolo cresce fino a diventare una nuvola immensa nel cielo. Le nuvole fanno una vita strana. Ci sono quelle [...]

L’Arena e I racconti della Sovrappopolazione sono usciti!

2017-05-24T16:05:11+00:00 Categories: News|Tags: |

L'Arena è finalmente disponibile per la lettura e insieme alla nuova storia anche una sorpresa: I racconti della Sovrappopolazione, la raccolta che include L'Orfanotrofio, Le Mura, Il Palazzo e ovviamente l'ultimo arrivato, L'Arena. In edizione digitale ma soprattutto in edizione cartacea! L'Arena: Ogni settimana nell’Arena si svolge il Rito, una cerimonia che celebra [...]

Il sole, la pizza e i perché

2017-05-24T16:05:11+00:00 Categories: Sproloquio|Tags: , |

Vorrei che i protagonisti dei film precipitassero tutte le volte che saltano da un palazzo all'altro. Quindici piani di caduta libera per finire spiaccicati sull'asfalto come una pizza. Sarebbe decisamente più istruttivo. (E se proprio non si può ogni volta, che succeda, almeno, ogni tanto.) Il fatto è che loro sanno esattamente dove mettere [...]

La fiaba del pitone nel cassetto di calzini

2017-05-24T16:05:12+00:00 Categories: Storie|Tags: , |

Marco un giorno trovò un uovo - un uovo immenso - e divenne felice. Non capita tutti giorni di trovare un uovo così bello. Lo prese e lo portò a casa, indeciso se farne subito una gran frittata. Alla fine preferì metterlo nel frigo in bella vista sul ripiano. Marco visse con l'uovo alcune splendide settimane. [...]